SABAUDIA:Rosaria Spaziani (Amare Sabaudia): una nuova opportunità per Bella Farnia

Sabaudia 24 Maggio 2016 – “Sono Rosaria Spaziani, 48 anni, sono un’agente immobiliare e svolgo la mia attività da circa 20 anni a Bella Farnia.
Quando si nomina questo borgo, negli ultimi anni lo si fa per la presenza di una grande comunità di indiani (tra l’altro perfettamente integrati sia lavorativamente sia socialmente, con famiglie composte da donne e bambini che frequentano le nostre scuole ed i corsi di italiano offerti dai Servizi Sociali del Comune), ma Bella Farnia non è solo questo! È una comunità storica, dove vi sono ancora tante famiglie i cui anziani hanno contribuito alla nascita della città, dove vi sono tradizioni e legami di grande valore, dove il senso della comunità è ben presente. Ed ho deciso di appoggiare la candidatura di Pasquale Capriglione anche perchè nel suo programma c’è un grande interesse per i Borghi.
Tante volte a causa di situazioni di disagio e degrado riscontrate nel mio lavoro, ho dovuto fare delle segnalazioni allo sportello dei Servizi Sociali presente nel borgo, trovando sempre le porte aperte. Mi propongo, con la nuova amministrazione, di proseguire questo mio impegno, cercando di trovare soluzioni anche alle altre serie problematiche presenti in alcune zone specifiche, come la continua mancanza di erogazione idrica per il complesso residenziale di Bella Farnia Mare, per il quale l’amministrazione precedente ha iniziato una strada per una soluzione definitiva.
A Bella Farnia vi è la presenza anche di tre complessi residenziali turistici molto efficienti tra cui il Consorzio Sabaudia, il Consorzio Caprolace ed il Consorzio Parco dei Fiori, attrezzati con piscina e campi da tennis.
Quello a cui vorremmo dar vita è una Bella Farnia che possa diventare una zona di accoglienza turistica, dove creare aree parcheggio attrezzate per roulotte e caravan, forniti di tutti i comfort necessari per accogliere i turisti e dando così la possibilità al borgo di avere nuove opportunità.
Non nascondo che la mia candidatura ha creato alcune polemiche, poiché il mio modo di vivere è sempre stato lontano dal mondo della politica, ma l’ho fatto perchè credo fortemente nel progetto di Pasquale Capriglione e nella squadra che abbiamo creato.
Persone oneste, serie, con un grande amore per la propria città.”